Ballabò Festival – 31 Maggio 1 giugno Bologna

BallaBò Danze e Musiche della Terra IV edizione
31 Maggio – 1 Giugno 2019
Centro Sociale Rosa Marchi via Pietro Nenni , 11 Bologna
in collaborazione con asd Tarantarte, aps Vicolo Stretto

BallaBò è occasione d’incontro con le tradizioni musicali d’Italia e del mondo, una proposta di divulgazione culturale e di abbandono ludico legato alla irruenza delle travolgenti danze di gruppo e di coppia, di cui il fenomeno del Balfolk, del ballo swing e delle danze del sud Italia ne sono dirette espressioni. All’insegna dell’energia e del puro divertimento in cui si potrà ascoltare, ballare e discutere.

31 MAGGIO 2019
PROGRAMMA

MaraGia_ musica popolare Emiliana
@Gianluca Caselli _ #armonica
@Mauro Malaguti_ #chitarra

Inizio concerto ore 20.00

ISuonatori della Valle del Savenaa
Concerto – Incontro con la cultura dei balli montanari dell’Appennino bolognese
Placida Staroo: Violino/ Elisa Lorenzini: Violino/ Carolina Conventi: Violino/ Stefano Reyes: Violino/ Davide Dobrilla: Fisarmonica/ Bruno Zanella: Chitarra bolognese/ Gabriele Roda: Contrabbasso/ Ricardo Tomba: Batteria/ Federico Berti

Per il festival Ballabò i suonatori propongono una lezione – concerto accompagnando il pubblico presente alla scoperta dei balli staccati e lisci della Valle del Savena.

“I suonatori della Valle del Savena” è un nome-contenitore pensato negli anni ’70 per presentare al pubblico di città una testimonianza della cultura musicale delle valli bolognesi. Sono diventati noti al grande pubblico negli anni ’70 Melchiade Benni, Primo Panzacchi, Bruno Zanella e Ariodante Minarini. Oggi insieme a Placida Staro al violino e canto e Bruno Zanella alla chitarra suonano altri altri giovani musicisti della Valle, tutti nati da un apprendistato tradizionale; eseguono quindi il repertorio dei balli antichi “ad orecchio”, insieme al liscio elaborato attraverso le esperienze delle orchestrine più moderne. Il repertorio dei Suonatori della Valle del Savena dell’ultima generazione è quindi di circa trecento balli. Come le precedenti orchestrine esegue balli buoni per la Val di Savena, la Val di Setta, e la Valle del Reno: ruggeri, gighe, manfrine e bergamaschi, salterelli, in due stili differenti.
SITO: www.ebenevengamaggio.it

Inizio ore 21.00
→ Costo entrata 5 euro

1 GIUGNO 2019
PROGRAMMA

h 16.30 -18.30
Maristella Martellaa – TARANTATELIER
Teoria e pratica, danza e ricerca, arte e cultura
La danza tradizionale ci ricorda chi eravamo. La ricerca sulla meraviglia e la straordinaria follia delle danze di tradizione popolare è un viaggio al centro della terra, al centro della nostra anima. Per interpretare la furia e la sensualità di queste antiche danze, occorre fare opera di trasposizione, trasfigurazione e rielaborazione dei codici tradizionali, evocando il rito dal punto di vista carnale, con il linguaggio più vicino al corpo: quello della danza.
SITO: www.maristellamartella.it

→ Costo laboratorio 10 euro
per info e iscrizioni scuola@tarantarte.it cel 3478431794

Alfio Anticoo
h 18.30 -20.00
Incontro con il maestro;
Alfio Antico con i tamburi, i Tamburi con Alfio Antico.

“Quando la musica sorge dalle viscere della terra, ordina il caos ed espelle le impurità. La natura parla e le cose prendono il loro posto nel mondo. Prima del linguaggio, la mano che danza sulla pelle del tamburo compie il prodigio della nascita del suono, come la mano del fabbro quando percuote il metallo o quella del pastore quando ritma il tempo della festa e della veglia”.

→ Costo 10 euro
per info e iscrizioni scuola@tarantarte.it cel 3478431794

h 21.30
ALFIO ANTICO in CONCERTO
ALFIO ANTICO è un cantautore e percussionista italiano, tra i maggiori interpreti europei della tammorra e del tamburo a cornice siciliano. È un erede autentico e diretto della tradizione musicale popolare, ricevuta dalla sua famiglia, cresciuta a contatto con la natura e arricchita dalle tante esperienze musicali e teatrali, dal balletto classico alla commedia dell’arte. Antico è considerato uno dei tamburellisti che più ha rivoluzionato la tecnica della tammorra con arricchimenti di nuovi timbri e fioriture. Nei territori musicali in cui si è addentrato, Alfio Antico ha sempre portato il repertorio dell’immaginario popolare della sua terra, la Sicilia. Spesso la forma della sua esibizione prevede musica, poesia e azione scenica: i brani hanno una sonorità mediterranea e sono ispirati alla tradizione popolare.

h 23.00
MUSICA POPOLARE SALENTINA
TREMULATERRA
Un esplosivo trio di musica popolare salentina che con la spontaneità e la goliardia tipiche delle feste paesane, propone un ampio repertorio stornelli, canti polivocali alla stisa, valzer, mazurche e pizzica. Il gruppo è composto da:Stefano Lombardoo(fisarmonica e voce),Biagio Melee (tamburello e voce),Giuseppe Presiccee (violino, mandola e voce).

→ Entrata Concerti 5 euro

BALLABO’ fa parte di Bologna Estate 2019,
il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna

Gli organizzatori vi aspettano numerosi e
vi lasciano i loro contatti per informazioni:Pierluigi Caputoo 3925234224Silvia de Ronzoo 3478431794Anna Maria Cetronee 3336811356Gianandrea Pasquinellii

#bolognaestate #behere #food
#musica